Home Featured Civitanova Danza 2016: intervista a Caterina Mochi Sismondi
Civitanova Danza 2016: intervista a Caterina Mochi Sismondi

Civitanova Danza 2016: intervista a Caterina Mochi Sismondi

0
0
Dopo il felice esperimento dell’anno scorso, tornano anche per questa XXIII edizione di Civitanova Danza le nostre piccole e brevi interviste ai protagonisti del festival! Un formato divertente e leggero – con le stesse domande rivolte ai coreografi/compagnie presenti a Civitanova Danza 2016 – per scoprire qualche curiosità in più sugli spettacoli che ci attendono nei Teatri di Civitanova Marche.
Pubblichiamo l’intervista rivolta a Caterina Mochi Sismondi, coreografa della Compagnia blucinQue che in collaborazione con Qanat e Cirko Vertigo, presenta al Teatro Rossini alle ore 21.30 sabato 6 agosto la prima assoluta di WE273”
 
Intervista a Compagnia blucinQue in occasione di WE273”
[sabato 6 agosto alle ore 21.30 al Teatro Rossini di Civitanova Marche]


Tre aggettivi/parole per descrivere WE273”
Spiazzamento, commistione, identità

Una raccomandazione da fare allo spettatore prima di vedere lo spettacolo
Stare in ascolto, anche del silenzio

Un’immagine-guida indicativa dello spettacolo (che può essere una foto del lavoro o un’altra immagine come per esempio un dipinto o qualsiasi cosa sia significativa, che richiami lo spettacolo anche solo per assonanza)

we273_blucinque_phandreamacchia_035o

Un particolare di WE273” a cui è particolarmente legata (può essere un aneddoto, un gesto, un fermo-immagine…)
La frase  Everything we do is Music di John Cage e questa sua intervista:

Dal punto di vista del pubblico: cosa spera che lo spettatore si porti con sé dopo aver visto lo spettacolo?
Un modo differente di percepire il contesto 


******************************************************************************************************

Leggi anche:
– intervista a Alessandro Sciarroni
– intervista al Balletto di Roma
intervista a Cristiana Morganti
– intervista a Silvia Gribaudi
– le interviste ai protagonisti di Civitanova Danza 2015

(0)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *