Home Post-Stage La terza edizione di APP Ascoli Piceno Present

La terza edizione di APP Ascoli Piceno Present

7
0

Sono stati giorni travolgenti quelli del 25 e 26 maggio 2018 nella città di Ascoli Piceno: il festival APP – Ascoli Piceno Present – promosso da Comune di Ascoli Piceno e AMAT – ha registrato quasi 2000 spettatori in una maratona di due giorni che ha visto ben 10 spettacoli e ha attraversato le varie discipline di teatro, danza e musica.

Cosa è successo? Ecco i luoghi dove si sono svolti gli spettacoli: il Teatro Ventidio Basso, il rinnovato Teatro Filarmonici, l’incantevole Eremo di San Marco, le bellissime chiese di Sant’Andrea e San Pietro in Castello. E indimenticabili gli spettacoli che hanno animato e abitato questi posti attraversando diversi linguaggi scenici: dalla FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana che ha omaggiato Arvo Pärt agli attori Carmine Maringola e Salvatore D’Onofrio di Emma Dante che hanno commosso affrontando magistralmente la favola di Basile La scortecata, da Enzo Cosimi che insieme a Paola Lattanzi ha danzato l’ultima notte di Pasolini in Bastard Sunday al nuovo interessante testo The effect di Lucy Prebble messo in scena da Silvio Peroni; passando poi per la musica di Andrea Nabel, del Coro Gregoriano del Conservatorio Rossini di Pesaro e di Wrongonyou, per finire con la cartografia danzata ed evocativa di Alessandro Carboni con As if we were dust, la potenza corporea e sonora di Daniele Ninarello e Dan Kinzelman con Kudoku, e la raffinatezza di Macbettu diretto da Alessandro Serra/Teatropersona.

Qui il video realizzato da Andrea Giancarli che restituisce in 2 minuti la bellezza di questi due giorni intensi ed emozionanti passati ad APP! Alla prossima edizione!

 

 

 

(7)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *