Home Gallery TAU 2015/ Teatri Antichi Uniti: tutte le foto
TAU 2015/ Teatri Antichi Uniti: tutte le foto

TAU 2015/ Teatri Antichi Uniti: tutte le foto

1
0

Dal 27 giugno al 12 agosto ha avuto luogo la diciassettesima edizione di TAU / Teatri Antichi Uniti, la rassegna teatrale estiva che anima alcuni dei più belli e importanti siti archeologici delle Marche con spettacoli ispirati alla classicità, grazie all’impegno congiunto dei Comuni di Ascoli Piceno, Corinaldo, Falerone, Macerata, Monte Rinaldo, Osimo, Pesaro, San Severino Marche, Urbisaglia, della Regione Marche, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dell’AMAT e della Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche.

Ad arricchire gli appuntamenti della rassegna, per il secondo anno consecutivo, sono stati proposti al pubblico gli AperiTAU. Sorsi e passeggiate di storia: una piacevole iniziativa che ha offerto agli interessati la possibilità di visitare gratuitamente e in compagnia di guide specializzate siti e luoghi di grande interesse archeologico. Al termine del percorso ai partecipanti è stata offerta una piacevole degustazione di vini e olio messi a disposizione dalla Tenuta Carlini Vini e Vigneti di Pesaro, dalla Cantina Malacari di Offagna, da Enopolis Antiche Cantine di Palazzo Jona – Ancona e dall’Oleificio Silvestri Rosina di Ascoli Piceno.

Il ricco cartellone ha saputo attirare l’attenzione del pubblico con una proposta artistica di qualità, arricchita dalle suggestive particolarità delle location. A Macerata, immerso in un caleidoscopio di colori che illuminavano le rovine del Teatro Romano Helvia Recina, è andato in scena  Eros e Thanatos, una conferenza-spettacolo di e con Serena Sinigaglia. La luce del tramonto ha disegnato le ombre del tempio ellenistico di Monte Rinaldo, situato nell’Area Archeologica La Cuma, dove Enzo Curcurù si è esibito nel monologo Aristofane Show!, spettacolo replicato poi a Urbisaglia, Comune che ha ospitato nello splendido Anfiteatro Romano, uno dei primi palcoscenici del TAU, Sogno di una notte di mezza estate, affidato alla maestria interpretativa di Isa Danieli e Lello Arena, e La storia di Antigone, un recital con Anita Caprioli. L’intensa voce di Luca Violini ha ammaliato il pubblico prima dell’Area Archeologica di Santa Maria in Portuno a Corinaldo e poi del Palazzo Comunale di Osimo, con il suo spettacolo di radioteatro Iliade. L’ira, la vendetta, la pietà. Un’idea di Francesco Rapaccioni dal Simposio di Platone, La verità, vi prego, sull’amore, ha rotto il silenzio fra i resti delle Terme Romane del Parco Archeologico di Septempeda, a San Severino Marche. L’intimo e allo stesso tempo sorprendente Teatro Romano di Falerone ha accolto Stefano Artissunch con i suoi due spettacoli: Lisistrata, con Gaia De Laurentiis, e Il filo di Arianna, con Caterina Murino. Questo secondo spettacolo è stato riproposto sotto il cielo stellato del Teatro Romano di Ascoli Piceno, dove si sono susseguiti anche il Teatro del Buratto con Pescatori di stelle. Storie di miti del cielo e la coppia Dario VergassolaDavid Riondino in Iliade. Un racconto mediterraneo, un progetto di Sergio Maifredi che ha visto tra i suoi interpreti anche Moni Ovadia, esibitosi nella splendida cornice di Rocca Costanza a Pesaro, che è stato il palcoscenico anche per Ulysses! del TeatroDelleIsole, Il mio nome è nessuno di e con Valerio Massimo Manfredi, Le 12 fatiche di Ercole di Fondazione LuzzatiTeatro della Tosse e Oh! Orfeo di TeatroLinguaggi Teatro del Canguro.

In poche parole il TAU ha saputo ancora una volta coniugare in un’unica rassegna la valorizzazione dei beni archeologici della nostra regione, restituendo loro una funzione originaria o donandone una nuova e prestigiosa, e la possibilità per il pubblico di calarsi in un viaggio nella storia, nell’arte e nel gusto, restando sempre al passo con la contemporaneità, come testimoniato dalla fortunata iniziativa #instaTAU, svoltasi su Instagram e ideata in collaborazione con IgersMarche.

Sotto una galleria fotografica con alcuni dei più bei momenti della diciassettesima edizione di TAU / Teatri Antichi Uniti.

E qui sotto potete trovare la selezione delle foto più belle che hanno partecipato al contest #instaTAU in collaborazione con @IgersMarche

(1)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *