Home Interviews Videointervista a Sharon Fridman e Silvia Gribaudi
Videointervista a Sharon Fridman e Silvia Gribaudi

Videointervista a Sharon Fridman e Silvia Gribaudi

22
0

Un tempo per ricercare, un tempo per confrontarsi e un tempo per sviluppare un lavoro creativo: Civitanova Casa della Danza – progetto di Civitanova Danza e Amat  − offre ad alcuni artisti residenze di allestimento ospitate nella città alta, grazie alla presenza dell’attrezzata foresteria Imperatrice Eugenia nelle immediate vicinanze del Teatro Annibal Caro.

E proprio questo teatro, affianco al quale è nato il Maestro della danza Enrico Cecchetti, sta ospitando in residenza per dieci giorni due coreografi, l’israeliano di adozione spagnola Sharon Fridman, e la torinese di adozione veneziana, Silvia Gribaudi. Dopo essersi incontrati e conosciuti nel 2009 in occasione del progetto europeo Choreoroam, i due hanno deciso di collaborare e sono giunti oggi, gennaio 2014, proprio a Civitanova con Inner, lavoro che si riapre dopo una prima fase di studio effettuata nel 2012 a Madrid. Fridman e Gribaudi indagano l’incontro e il dialogo di due mondi lontani che cercano un incontro all’interno di un luogo, una casa, uno spazio, un corpo, un movimento che possa riassumere la realtà interiore che li anima.

Durante la residenza e prima di “Cantiere aperto per Inner” – serata del 23 gennaio in cui lo spettatore è invitato a prendere visione non del risultato del lavoro ma ad essere parte del percorso affascinante della sua genesi – abbiamo incontrato i due artisti…

Videointervista a cura di Carlotta Tringali

(22)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *